martedì 5 dicembre 2017

Conchiglioni al forno ripieni di cavolo nero e verdure


Una golosa pasta ripiena di verdure invernali, da fare al forno e semplice da realizzare.

Ingredienti (per 30 conchiglioni): 

30 conchiglioni
500 g di cavolo nero
5 foglie di salvia
2 carote
2 gambi di sedano
1 porro (compresa la parte verde)
600 ml di latte di soia al naturale
50 ml di olio di semi di girasole deodorato
50 g di farina (io ne ho usata una di tipo 1)
4 cucchiai di olio evo
2 cucchiai di doppio concentrato di pomodoro
2 cucchiai di lievito alimentare in scaglie
1 cucchiaino di pimenton de murcia (o altra paprika dolce)
pangrattato di mais senza glutine qb
mirin qb (in alternativa vino bianco)
sale marino integrale qb
noce moscata qb

Procedimento:

Tagliate carota e sedano a dadini ed il porro a julienne, quindi metteteli in padella con un pizzico di sale, 2 cucchiai di olio evo ed il pimenton e fate cuocere a fuoco dolce con coperchio per qualche minuto. 
Scottate le foglie di cavolo nero private della costa centrale in acqua bollente leggermente salata per 4 minuti, scolatele e strizzatele. Tagliatele poi a striscioline ed unitele alle altre verdure in padella aggiungendo il concentrato di pomodoro sciolto in 1/2 tazzina di acqua calda. Proseguite la cottura per altri 2 minuti, sfumate col mirin o vino bianco ed alzate la fiamma per fare evaporare. 
Preparate una besciamella con olio di semi, farina, noce moscata secondo vostro gusto, un pizzico di sale  ed il latte di soia (io metto tutti gli ingredienti dentro ad un blender al alta velocità, frullo tutto insieme e poi faccio rapprendere sul fuoco per qualche minuto mescolando con una frusta fino ad ottenere la besciamella della densità che desidero). 
Prelevate circa metà della quantità di besciamella ottenuta ed unitela alle verdure preparate, poi aggiungete il lievito alimentare in scaglie.
Cuocete i conchiglioni in abbondante acqua bollente salata per la metà del tempo indicato in confezione, scolateli ed adagiateli su un panno.
Riempite uno ad uno con un cucchiaio ogni conchiglie con il composto preparato ed adagiateli in una teglia da forno velata di besciamella. Cospargete la superficie con la besciamella rimasta. Spolverate di pangrattato di mais senza glutine e l'altro olio evo rimasto.
Infornate in forno caldo a 180° fino a doratura (circa 10 minuti). 









lunedì 20 novembre 2017

Canederli di zucca su salsa di porri


I canederli sono un piatto semplice e genuino di origine altoatesina ed austriaca nato per riciclare gli avanzi di pane raffermo, a cui vengono aggiunti ingredienti di origine animale come lo speck.

mercoledì 18 ottobre 2017

martedì 10 ottobre 2017

Tajine di tempeh alla melagrana verza e cipolle di Tropea


Il cambio di stagione è spesso per molte persone, un momento difficile da affrontare per il fisico. 
Le ore di luce calano e ci si sente più stanchi e con meno energia vitale. Un consiglio che mi sento di dare è cercare di assumere tutti i giorni una zuppa ad inizio pasto (io mangio quasi sempre quella di miso), e di inserire gradualmente sempre più verdure cotte per iniziare a scaldare il fisico in previsione del freddo.

mercoledì 16 agosto 2017

Gnocchi di zucca hokkaido e pesto di foglie verdi


La zucca hokkaido è una delle varietà che preferisco. Ottima sia per la consistenza che per il sapore e se la scegliete bio come me, potrete utilizzare in tranquillità anche la buccia. In questo caso l'ho usata come base per dei gnocchi che ho condito con un pesto di foglie verdi. Una delizia per il palato.

mercoledì 19 luglio 2017

Kanten di ribes e more con panna al pino cembro e sciroppo al basilico


Il Kanten è un dolce che ho conosciuto grazie alla macrobiotica.  Prende il nome dall'agente gelificante naturale insapore che si utilizza nella preparazione, l'agar agar. Viene estratto dalle alghe rosse e si trova in polvere, fiocchi o barre. In questa ricetta ho usato quello in polvere.