venerdì 20 gennaio 2017

Polpette di lenticchie rosse verdure e farina di ceci


Queste polpette sono talmente golose che una tira l' altra. Provatele senza paura, risultato garantito! Sono fra le migliori che io abbia mai realizzato. Le ho accompagnate con una maionese al miso e del cavolo cappuccio saltato in padella con cipolle e pomodori essiccati. Una leccornia.

Ingredienti (per 26 polpette):

4 pugni di lenticchie rosse decorticate
3 patate di medie dimensioni (meglio se a pasta bianca e vecchie)
2 carote 
2 gambi di sedano
2 rametti di timo fresco
1 foglia di alloro
1 pezzo di porro da 3/4 cm
2 pezzi di alga kombu da 3 cm circa
la punta di 1 cucchiaino di buccia di limone bio grattuggiata
latte di soia non aromatizzato qb
sale marino integrale qb
noce moscata qb
olio evo qb
pangrattato di farro (o altro tipo di pangrattato, anche senza glutine) qb

Procedimento:

Risciacquate le lenticchie in acqua corrente e mettetele a bagno in una ciotola con abbondante acqua fredda e l' alga kombu per 1 ora (usando lenticchie decorticate, potete omettere questo passaggio, personalmente io ammollo qualsiasi legume). Trascorso questo tempo trasferitele in una pentola dal fondo spesso con un nuovo pezzetto di alga e copritele con un volume di acqua fredda pari al doppio di volume del legume. Incoperchiate e portate a cottura a fuoco dolcissimo per assorbimento. A fine cottura (le lenticchie dovranno essere al dente), salate leggermente e lasciatele riposare nella loro acqua di cottura fino a quando diventano tiepide.
Sbucciate le patate, tagliatele a pezzi regolari e cuocetele al vapore fino a quando diventano morbide.
In una padella larga e bassa preparate un fondo con qualche cucchiaio di olio, il porro tagliato a julienne, sedano e carote a cubetti. Aggiungete i rametti di timo e la foglia di alloro. Fate appassire le verdure a fuoco dolce con un pizzico di sale per alcuni minuti fino a quando saranno tenere ed unite le patate schiacciate con una forchetta o lo schiacciapatate. Lasciate insaporire per un paio di minuti ed aggiungete le lenticchie. Coprite con coperchio, regolate di sale e fate asciugare e rapprendere la preparazione a fuoco medio.  
Fate scaldare del latte di soia fino quasi ad ebollizione ed unitelo a filo alla preparazione mescolando con una frusta fino ad ottenere una purea piuttosto morbida. Pepate ed aggiungete noce moscata grattugiata a piacere. Sempre mescolando con un cucchiaio di legno o una spatola in silicone, incorporate tanta farina di ceci quanto basta fino ad ottenere un impasto di media consistenza. 
Fate compattare il composto in frigorifero per 1 ora almeno in modo che sarà più semplice poi formare le polpette.
Trascorso questo tempo riprendete la massa e formate le polpette con le mani (il composto non dovrà attaccarsi alle mani, nel caso succeda aggiungete altra farina di ceci). 
Preparate una ciotola con del pangrattato e fatevi rotolare le polpette.
Posizionatele poi su un foglio di carta forno, spennellatele con olio evo e fatele cuocere a 180° fino a doratura.
Servite tiepide.






lunedì 16 gennaio 2017

Zucca hokkaido gratinata ripiena di riso e verza


Le dimensioni contenute della zucca hokkaido, la rendono perfetta da usare come contenitore commestibile per diversi ripieni.

lunedì 9 gennaio 2017

Sugo di roveja e funghi


Della roveja avevo già parlato già QUI. Questa volta l' ho utilizzata per una tipica ricetta invernale, perfetta per il freddo pungente di questi giorni.

mercoledì 4 gennaio 2017

Testaroli al pesto di mandorle semi di girasole pomodori secchi e basilico


Una ricetta semplice e veloce da realizzare, per dare il benvenuto al nuovo anno con l' augurio che si possano realizzare i vostri sogni più belli.

mercoledì 21 dicembre 2016

lunedì 12 dicembre 2016

Rafano nero e rape gialle brasate al vino rosso


Sto frequentando diversi corsi di alta cucina vegetariana al Joia dallo chef Pietro Leemann. Un percorso che mi sta arricchendo sia a livello tecnico che umano. Oggi voglio condividere con voi una preparazione imparata ad uno dei corsi, semplice e gustosa tipicamente invernale.

mercoledì 2 novembre 2016

Tagliatelle ai funghi su crema di sedano rapa, mela verde nocciole tostate e misticanza di fiori


Un primo piatto composto da pochi ingredienti che creano una inaspettata armonia di sapori ed un gusto pulito ma deciso.
Io ho fatto la pasta in casa, naturalmente potete usare quella confezionata.